Social commerce: come usare Pinterest e Instagram per il tuo business

La tua azienda opera nel fashion, food, design o ti occupi dei social e presti sempre molto attenzione all’estetica delle foto e delle immagini che posti? Beh, allora i social più adatti alla tua strategia di social commerce sono Instagram e Pinterest.

Se Facebook è stato il primo social ad intuire le opportunità offerte dall’e-commerce,nulla si può infatti dire a Instagram e Pinterest, che hanno puntato sul potere delle immagini per veicolare più traffico sul sito e-commerce, generando maggiori acquisti on line.

Pinterest

Su Pinterest gli utenti possono guardare le foto del prodotto, leggerne la descrizione, cliccare sull’immagine per raggiungere il sito del venditore e, eventualmente, completare l’acquisto. Per aggiungere il pulsante Pin It alle schede del prodotto, basta andare sul sito ufficiale di Pinterest e inserire il codice che trovi nella pagina dedicata.

Pinterest non è un social alle prime armi con l’e-commerce: aveva già fatto un primo esperimento con l’introduzione dei price tag, l’inserimento del prezzo del prodotto ritratto nella foto condivisa nella board. Se si scriveva nella descrizione il simbolo dei dollari [$], seguito dal prezzo in cifre, visualizzato anche sull’immagine.

A registrare i risultati migliori sono i grandi brand, in particolare nel settore della moda e dell’abbigliamento, ma se usato sapientemente Pinterest offre possibilità enormi a tutti gli e-commerce, a patto che si “pinnino” foto di qualità e descrizioni accattivanti e al tempo stesso dettagliate.L’unico limite è l’assenza di un sistema di completamento dell’acquisto interno al social.

Instagram

Come Pinterest, anche Instagram è un social network legato ad un approccio visual. Il suo utilizzo è più orientato alla condivisione di foto belle, scatti personali, immagini divertenti e un po’ meno alla vendita diretta di un prodotto, anche se la Campagna Ikea Russia 2014 è stata una vera e piacevole eccezione.

Cosa rende Instagram speciale per il business on line?

Realizzare un catalogo, promuovere un prodotto, indire un contest, fare visual marketing, tutto questo può tornare molto utile in un’ottica di strategia di comunicazione integrata e per portare traffico di potenziali clienti al sito e-commerce.

Commenti

 

Tags

, , , , , , , ,

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE