Aldo Caranta eletto vicepresidente nazionale di Confartigianato Trasporti

aldo-caranta-vicepresidente-nazionale-confartigianato-trasporti

Aldo Caranta, già rappresentante provinciale e regionale degli Autotrasportatori di Confartigianato, è stato eletto oggi – venerdì 22 dicembre – Vicepresidente nazionale di Confartigianato Trasporti, l’Associazione maggiormente rappresentativa a livello italiano dell’artigianato e delle piccole e medie imprese del settore trasporti e logistica. Affiancherà Amedeo Genedani, confermato Presidente per il prossimo quadriennio.

«Ringrazio i Colleghi per la fiducia dimostratami e per l’incarico affidatomi – commenta Aldo Caranta, che nella precedente presidenza era anche consigliere nazionale e componente di Giunta – È un onore e un orgoglio rappresentare un comparto così importante per il sistema economico nazionale che costituisce un nodo strategico per la competitività delle nostre imprese». Caranta, anche vicepresidente vicario della Zona di Fossano di Confartigianato Cuneo, vanta una lunga esperienza in ambito associativo e delinea fin da subito gli obiettivi che la nuova presidenza si porrà nel prossimo mandato. «Il settore dell’autotrasporto sta attraversando un periodo di profondi cambiamenti – spiega Caranta – e come Confartigianato Trasporti intendiamo sempre più instaurare un dialogo costruttivo con la Politica e le Istituzioni per tutelare le nostre imprese. Vogliamo permettere agli imprenditori di tornare a realizzare investimenti innovativi e volti alla sostenibilità. Ci batteremo per armonizzare e semplificare le regole, in contrasto con questa eccessiva burocrazia. In generale, valorizzeremo il trasporto stradale nell’ottica dello sviluppo dell’intermodalità (tipologia di trasporto, effettuato utilizzando unità di carico atte a poter essere utilizzate da diverse tipologie di vettore). Particolare attenzione ed impegno sarà profuso anche a livello internazionale per contrastare la concorrenza sleale ed il dumping sociale e riequilibrare le condizioni di operatività delle imprese di trasporto italiane rispetto a quelle dell’est europeo». Negli ultimi mesi, l’impegno di Caranta si è concentrato soprattutto su tematiche di carattere provinciale.

«In provincia di Cuneo le infrastrutture stradali costituiscono da sempre un fattore cruciale per le nostre aziende. – conclude Caranta – Un aspetto delicato, che va monitorato e studiato con attenzione, per permettere alle imprese di tutti i settori, non solo quello dell’autotrasporto, di poter svolgere le proprie attività. Continueremo a seguire e intervenire con forza e determinazione su tutte le problematiche che purtroppo negli ultimi tempi si sono sviluppate, dal blocco del traffico ai mezzi pesanti in Val Roya, all’interruzione della circonvallazione di Fossano». «A nome della Confartigianato di Cuneo – dichiara Luca Crosetto, presidente territoriale dell’Associazione – non posso che esprimere soddisfazione per il prestigioso incarico conferito ad Aldo Caranta, che va ad aggiungersi ai tanti artigiani dirigenti cuneesi che ricoprono importanti cariche a livello regionale e nazionale. È una chiara dimostrazione della capacità e dell’impegno dei tanti artigiani del nostro territorio, i quali non soltanto dimostrano di fare alta qualità nei loro ambiti produttivi, ma mettono a disposizione del comparto con grande volontà l’esperienza maturata in tanti anni di lavoro e di impegno collettivo».

 

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE