Il Monregalese lavora alla candidatura di comunità europea dello Sport

img_3221

Candidare il Monregalese al titolo di Comunità europea dello Sport: è il progetto a cui sta lavorando il territorio, con l’obiettivo di entrare a far parte della lista italiana di luoghi che puntano a ottenere il riconoscimento nel 2018.

Un modo per premiare e valorizzare le realtà europee che hanno investito e creduto nelle politiche sportive. I titoli vengono assegnati ogni anno dall’Aces Europe: l’associazione che, in sinergia con la Commissione Ue, conferisce i riconoscimenti di “European Capital, City, Town e Community of Sport”. Del progetto di candidatura del Monregalese si è parlato nei giorni scorsi a Mondovì, durante un incontro con amministratori e sindaci del territorio e con i presidenti delle tre Unioni Montane delle Valli Monregalesi, del Mondolè e del Monte Regale. Presente l’eurodeputato Alberto Cirio, che nel suo ruolo di vice presidente dell’Aces Europe ha proposto la candidatura come occasione per intercettare fondi europei e promuovere il Monregalese, opportunità che il territorio ha scelto di cogliere. Con lui anche l’on. Enrico Costa, Luca Robaldo assessore allo Sport del Comune di Mondovì e Magda Verazzi, consigliere Aces. Proprio Mondovì, che sarà capofila del progetto, sta raccogliendo in questi giorni con il sindaco Paolo Adriano e l’assessore Robaldo le adesioni dei Comuni che vorranno partecipare, in modo da cominciare a predisporre il dossier di candidatura già a partire dalla prossima settimana.

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE