Home / Sport /

Buon successo per il secondo Motogiro Bianco Moto

Una giornata inizialmente grigia ha accolto, presso la sede della Bianco Moto, i partecipanti alla seconda edizione del Motogiro organizzato dalla Concessionaria Cuneese in collaborazione con il Bemar Racing Team di Cuneo, evento che ha avuto un notevole successo.
Mentre al piano terreno della Concessionaria Honda procedevano le operazioni di conferma o di iscrizione alla manifestazione, il cui accesso era consentito a qualsiasi tipo e marca di moto, al piano superiore veniva distribuita una lauta colazione. Al termine delle operazioni preliminari si sono contate un’ottantina di moto ed un centinaio di partecipanti, tra conduttori e passeggeri.

Ultimi preparativi prima del via

Ultimi preparativi prima del via

Poco dopo le dieci la carovana dei partecipanti al raduno, distinti da una casacca di colore giallo, ha preso il via verso la Valle Stura, dove ha iniziato a fare capolino il sole, che ha accompagnato il gruppo per tutta la giornata, anche se le temperature, pur non essendo rigide, erano abbastanza basse. Dopo il passaggio sul Colle della Maddalena, il gruppo di motociclisti ha iniziato la discesa che li ha portati ad attraversare Barcellonette, per poi costeggiare dall’alto il lago di Serre Poncon e giungere lungo la spiaggia del lago nei pressi di Embrun, dove è stato consumato il pranzo al sacco, offerto dall’organizzazione. Paesaggio bellissimo illuminato dal sole, disturbato solo da un forte vento, che ha costretto i partecipanti a cercare riparo.
Verso le quindici il multicolore serpentone ha iniziato la salita verso il Colle del Vars, dove è stata effettuata una breve sosta, per poi iniziare la discesa verso Les Glelzolles e la risalita verso il Colle della Maddalena, dove è stata effettuata un’altra breve sosta per raggruppare i partecipanti.
Di qui è iniziata la discesa verso valle, con breve riordino a Vinadio, da cui i radunisti hanno affrontato l’ultimo tratto di strada che li ha portati a Monterosso Grana, presso l’Azienda Agrituristica Il Falco, dove è stata consumata la sina merendoira, che ha concluso in allegria questa intensa ma bella giornata.
Dario Malabocchia

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE