Home / Sport /

Trasferta positiva, a Vallelunga, per Simone Barale e Antonio Panella

Al penultimo round di campionato si fa concreta la possibilità, per il roccavionese Barale, di puntare al podio finale di stagione sia nella classifica T2.04 che nella classe Over30. 

Campagnano Romano. Il quinto e penultimo round del Trofeo Italiano Amatori, concomitante con la Coppa Italia FMI, ha rappresentato un test probante per l’Autodromo di Vallelunga, presentatosi in veste profondamente rinnovata, con tante migliorie che hanno interessato il tracciato, con la nuova asfaltatura, ma anche il paddock ed i servizi per piloti e pubblico. Per il Moto Club Drivers Cuneo, erano presenti i piloti Simone Barale ed Antonio Panella, impegnati nella classe 600 Base del Trofeo Italiano Amatori, difendendo i colori del GM Racing Team.
Le prove libere del venerdì hanno visto il roccavionese Simone Barale, che non girava sul circuito romano da circa un anno e mezzo, riprendere confidenza con la pista in sella alla Yamaha R6, mentre per Antonio Panella di Villafalletto, in sella alla Honda CBR 600 RR, è stato il battesimo del fuoco, non avendo mai visto la pista. Nelle qualifiche di sabato le moto, gestite ottimamente, come sempre, dalla Penny Racing Service di Ravenna, hanno fatto registrare tempi soddisfacenti, piazzando i piloti cuneesi affiancati l’uno all’altro, con Barale in 16^ posizione e Panella, subito dietro, in 17^ piazza.

Una bella immagine di Antonio Panella

Una bella immagine di Antonio Panella

Con il meteo incerto fino all’ultimo, in una griglia con circa 40 partenti, la gara di domenica ha visto i piloti cuneesi centrare entrambi un buon avvio allo spegnersi dei semafori, che li ha portati tra i prmi quindici già al primo passaggio. Il roccavionese Barale, risalendo qualche posizione, è riuscito a portare al traguardo, dopo le dieci tornate previste, in tredicesima posizione, sfiorando il podio della Over 30 (4°) e chiudendo 6° della T2.04. Il pilota di Villafalletto Antonio Panella ha condotto una buona gara in sella alla sua Honda CBR 600 RR, amministrando le energie durante i passaggi, chiudendo in 19^ posizione, piazzandosi però settimo nella speciale classifica degli Over 30.
“Peccato per le solite qualifiche non efficaci – ha dichiarato il roccavionese Simone Barale -, purtroppo il problema è che non riesco a fare il classico “giro alla morte” per riuscire a partire davanti, ma sono comunque soddisfatto per i punti acquisiti. Era importante non uscire dalla trasferta con uno zero in classifica, così posso arrivare al Mugello carico, per potermi giocare il podio di stagione in ben due classifiche, essendo al momento 2° nella T2.04 e 3° nella Over30. Per questa gara un pensiero va al mio amico Fabio che ha subito un intervento proprio nel weekend passato, al quale auguro una pronta guarigione, ma anche alla mia fidanzata Chiara, che mi è sempre accanto, dandomi fiducia”.
“Dopo lo zero del Mugello è stato un fine settimana positivo – sono le parole del pilota di Villafalletto  Antonio Panella -, in cui sono riuscito a portare a termine una gara impegnativa su un circuito molto difficile. Un grazie va ai meccanici per avermi permesso di gareggiare sistemando la moto, a mio padre Rosario, che è sempre con me, alla mia compagna Genny ed ai miei piccoli Alessandro e Gabriele, per il sostegno e la forza che mi danno”.
I piloti ringraziano gli sponsor che hanno permesso loro di essere al via di questo round di Coppa Italia 2017: Poppi Clementino S.p.A., Top Serramenti, Magazzini Edili Tontine, Tipolito Martini, Ri.Ver.Plast. S.r.l., Isaema Solution, Zaafran, CTM S.r.l., MOSS S.r.l., Impresa Edile Rinaudo & Margaria, Studio Quality S.r.l., Proforma Consulting, Publitalia S.n.c., Bar Il Sorriso, Panetteria D’Angelo, Favole S.r.l., CI.VA. Impianti, Palestra Body Center e tutto il GM Racing Team per il supporto tecnico logistico.
Il 6° ed ultimo round di campionato si svolgerà sull’Autodromo Internazionale del Mugello, nel weekend del 14-15 ottobre.
diemme

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE