Primo “Aperitivo POP d’Artista” con Piero Gilardi all’Open Baladin di Cuneo

schermata-2017-09-13-alle-10-18-44

Giovedì 21 settembre alle ore 18, presso l’Open Baladin di Cuneo (piazza Foro Boario), si svolgerà il primo “Aperitivo POP d’Artista” organizzato dalla Fondazione CRC in concomitanza alla mostra “Io non amo la natura. Pop Art italiana dalle collezioni della GAM-Torino”, allestita nella vicina ex Chiesa di San Francesco (via Santa Maria, 10). Protagonista dell’evento sarà l’artista torinese Piero Gilardi, di cui è esposta in mostra la celebre “Zuccaia” realizzata nel 1966, che dialogherà con Riccardo Passoni, curatore della mostra e vice direttore della GAM di Torino. Tutti i partecipanti avranno la possibilità di incontrare l’artista, di usufruire di uno sconto sulla consumazione e saranno omaggiati del catalogo della mostra. A seguire, per chi lo desidera, l’artista e il curatore accompagneranno il pubblico in una passeggiata in mostra nell’ex Chiesa di San Francesco, per scoprire “dal vivo” le opere e gli argomenti affrontati durante l’aperitivo. La mostra sarà aperta al pubblico dalle 15.30 alle 23. Per maggiori informazioni è possibile telefonare allo 0171/634175, scrivere a progetti@fondazionecrc.it, consultare il sito www.popartcuneo.it o la pagina FaceBook @popartcuneo.

L’ “Aperitivo POP d’Artista” si presenta come un incontro informale nel corso del quale il curatore della mostra dialogherà con l’artista. Si affronteranno e approfondiranno i temi legati alla stagione POP italiana e internazionale e alla sua vicenda storica, analizzando il ruolo dell’artista, gli incontri, i dibattiti dell’epoca, il culmine e infine il superamento di quel fenomeno artistico. Il secondo “Aperitivo POP d’Artista POP” è in programma giovedì 12 ottobre e avrà come protagonista l’artista torinese Ugo Nespolo. L’iniziativa rientra tra gli eventi collaterali alla mostra promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per il suo 25° anno dalla nascita, insieme alla GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea e alla Fondazione Torino Musei con il patrocinio del MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. La mostra resterà aperta gratuitamente al pubblico fino al 22 ottobre, la domenica con orario continuato dalle ore 11 alle 18,30, il giovedì l’esposizione dalle ore 15,30 alle 23, nelle giornate di martedì, mercoledì e venerdì dalle 15,30 alle 18,30. Durante tutta la durata della mostra ogni sabato, dalle ore 16 alle 17,30, si svolgeranno delle visite guidate gratuite. Sabato 23 settembre, dalle ore 16 alle 18, è in programma “Strappi urbani”, happening di pittura per strada ispirato all’opera dell’artista Mimmo Rotella, terzultimo appuntamento con i laboratori didattici POP organizzati dall’associazione culturale di Cuneo “La scatola gialla”. Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo a lascatolagialla@gmail.com o telefonando al 388/1162067. Oltre alla mostra, continua ad essere visitabile fino alla fine dell’anno, nel cortile interno della Fondazione CRC (via Roma, 17) tutti i giorni dalle 9 alle 20, la scultura “Light Signs”, opera dell’artista italo-senegalese Maïmouna (Patrizia Guerresi).

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE