Si presenta il dossier di candidatura per Cuneo 2020 Capitale Italiana della Cultura

Cuneo_-_Piazza_Galimberti

Questa sera, martedì 12 alle 18,45 in Comune a Cuneo, si presenta il dossier di candidatura per Cuneo 2020. Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo indice ogni anno il bando per il conferimento del titolo di Capitale Italiana della Cultura. L’iniziativa è volta a sostenere, incoraggiare e valorizzare la capacità progettuale e attuativa delle città italiane nel campo della cultura, affinché ne venga sempre più recepito il valore per la coesione sociale, l’integrazione senza conflitti, la creatività, l’innovazione, la crescita e infine (ma non secondariamente) lo sviluppo economico e il benessere individuale e collettivo. Su sollecitazione di un Comitato spontaneo di cittadini, il Comune di Cuneo, insieme al territorio dell’ATL del Cuneese e ai Comuni di Fossano, Mondovì, Saluzzo e Savigliano si è candidata a ricoprire questo ruolo per il 2020. Cuneo ha deciso di puntare su un progetto che tende ad evidenziare le grandi ricchezze e potenzialità della zona, un territorio tra pianura e montagna, con lo sguardo rivolto alla Francia e tante peculiarità. La progettazione è partita da qui, dalla valorizzazione delle realtà e dalla costruzione di una forte rete di partner e sostenitori. La scadenza per la presentazione del dossier di candidatura è il 15 settembre. A novembre si conoscerà la rosa delle 10 città selezionate per ambire al titolo.

 

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE