Apertura straordinaria della mostra sulla Pop Art per il “Festival del Sorriso”

mostra_popart_01-600x400

Sabato 16 settembre, in occasione della terza edizione del “Festival del Sorriso”, la mostra “Io non amo la natura. Pop Art italiana dalle collezioni della GAM-Torino”, in corso di svolgimento nell’ex Chiesa di San Francesco a Cuneo, sarà aperta eccezionalmente al pubblico dalle ore 15,30 alle 22 (anziché dalle 15,30 alle 19) in modo da permettere anche ai partecipanti alla kermesse comica di poter visitare l’esposizione promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo per il suo 25° anno dalla nascita, insieme alla GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea e alla Fondazione Torino Musei con il patrocinio del MiBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. In questo modo la Fondazione CRC vuole anche sottolineare l’importante sostegno dato al festival promosso dal Comune di Cuneo e curato dall’associazione Argonauta, che si svolgerà in piazza Virginio sabato 16 e domenica 17 settembre.

La mostra resterà aperta gratuitamente al pubblico fino al 22 ottobre, la domenica con orario continuato dalle ore 11 alle 18,30, il giovedì dalle ore 15,30 alle 23, nelle giornate di martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 15,30 alle 18,30. Durante tutta la durata della mostra ogni sabato, inoltre, dalle ore 16 alle 17,30, si svolgeranno delle visite guidate gratuite. Per maggiori informazioni è possibile telefonare allo 0171/634175, scrivere a progetti@fondazionecrc.it, consultare il sito www.popartcuneo.it o la pagina FaceBook @popartcuneo. Sabato 23 settembre, dalle ore 16 alle 18, è in programma “Strappi urbani”, happening di pittura per strada ispirato all’opera dell’artista Mimmo Rotella, terzultimo appuntamento con i laboratori didattici POP organizzati dall’associazione culturale di Cuneo “La scatola gialla”. Per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo a lascatolagialla@gmail.com o telefonando al 388/1162067. Oltre alla mostra, continua ad essere visitabile fino alla fine dell’anno, nel cortile interno della Fondazione CRC (via Roma, 17) tutti i giorni dalle 9 alle 20, la scultura “Light Signs”, opera dell’artista italo-senegalese Maïmouna (Patrizia Guerresi).

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE