Home / Sport /

Massimiliano Palladino è terzo in Franciacorta nel Trofeo Race Attack

Ivano Magnano, chiude 12° nel Race Attack 600, mentre Roberto Mansuino è 3° nel MES 1000

Castrezzato (BS), 3 settembre. L’Autodromo Daniel Bonara di Franciacorta ha ospitato, tra le tante gare in programma, anche quelle valide per il Trofeo Race Attack, giunto al suo quinto appuntamento, che vede impegnati i conduttori del Moto Club Drivers Cuneo Ivano Magnano nella classe 600 e Massimiliano Palladino nella 1000.
Il miglior risultato è stato portato a casa dal pilota di Bibiana Massimiliano Palladino che, dopo aver chiuso le qualifiche in seconda posizione alle spalle di Andrea Maestri, è partito bene in gara uno, ingaggiando nei primi giri una bella bagarre con Francesco Scotti, riuscendo poi a distanziarlo di quel tanto che bastava per andare a vincere.
In gara due nuova bella partenza per il pilota della Yamaha R1 gestita del Team Tecnica Moto di Mariano Comense, che affronta una nuova emozionante bagarre con l’attuale leader di classifica, Andrea Maestri, fatta di sorpassi continui. Nell’ultimo giro è davanti Maestri, Palladino riesce a sorpassarlo ma commette un errore proprio all’ultima curva, che lo vede scivolare nel prato, dando via libera al suo diretto avversario. Palladino riesce a rialzarsi ed a concludere in quinta posizione, risultando terzo di giornata, alle spalle di Andrea Maestri e Francesco Scotti.
“Peccato – ha esclamato Massimiliano Palladino -, se mi fossi accontentato di chiudere alle spalle di Maestri mi sarei aggiudicato la gara, ma ho voluto provare ugualmente a vincere anche gara due. Sarà per la prossima volta. Desidero ringraziare i miei familiari e Mafalda Automotive, che mi supporta”.

Massimiliano Palladino sul podio

Massimiliano Palladino sul podio

Ivano Magnano ha invece terminato le qualifiche della classe 600 in undicesima posizione.
Il conduttore di Cavour in gara uno si è piazzato nono mentre in gara due, dopo una buona partenza, che lo vedeva nelle prime sette/otto posizioni, ha allargato un po’ troppo una curva, effettuando una breve escursione nell’erba, che gli ha fatto perdere numerose posizioni. Rientrato in pista ha tentato un recupero che lo ha portato fino alla tredicesima posizione, consentendogli di chiudere la giornata in dodicesima piazza assoluta.
La gara è stata vinta da Davide Rolando, seguito sul podio da Luca Maggio ed Andrea Tomio.
“Sono rimasto un po’ indietro nelle qualifiche – ha riferito Ivano Magnano -, perché sabato ho girato poco a causa della pioggia, in quanto era inutile rischiare, per cui non sono riuscito a trovare il giusto feeling con la pista. In gara ho poi guidato bene e se non uscivo di pista in gara due potevo rientrare nella Top Ten. Mi sono comunque divertito ugualmente. Anche io voglio ringraziare mia moglie ed i miei figli, che mi seguono sempre e la Doc Legno di Barge”.
Magnano e Palladino vogliono rivolgere un particolare ringraziamento ad Andrea Zappa del Team Tecnica Moto, che cura le loro moto, ricordando che l’ultimo appuntamento per le gare del Trofeo Race Attack è in programma il 1° di ottobre, sul circuito parmense di Varano de’ Melegari.
Presente al Daniel Bonara anche un terzo pilota del Moto Club Drivers Cuneo, Roberto Mansuino, che ha piazzato la sua Yamaha R1 in terza posizione nella gara del Trofeo Motoestate della classe 1000 cc.
Dario Malabocchia

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE