Home / Sport /

Successo a Prato Nevoso per lo show con super-car stradali e auto da rally

schermata-2017-08-07-alle-09-47-12

Oltre 100 test-drive e molto altro per un grande show pensato per gli appassionati di auto sportive. Sabato 29 luglio si è svolta a Prato Nevoso, nel comune di Frabosa Sottana, la prima edizione del Gino Speed Show 2017, evento dedicato alle quattro ruote, promosso dalla concessionaria Gino di Cuneo in collaborazione con la Prato Nevoso Ski e i piloti ufficiali della AMG Driving Academy. Grande soddisfazione da parte di azienda e partecipanti per la giornata densa di attività e sorprese. Protagoniste assolute dell’evento le super-car Mercedes AMG, Maserati, Mini JCW, Lotus che si sono alternate sui percorsi chiusi al traffico e le vetture da Rally WRC e storiche, che hanno corso su circuiti e tracciati dedicati, su strada e off-road. Guest star d’eccezione la nuova AMG GTR.

Una giornata all’insegna di automobili uniche che hanno dato spettacolo nella località di Prato Nevoso sotto gli occhi di centinaia di spettatori. Dalle 9,30 in piazza Dodero, il Gino WRC Team si è esibito a suon di traversi in un circuito transennato con Skoda R5, Puma Super 1600, GTR e Lotus 3eleven, per concludere la corsa a La Baita del Verde a 1.700 metri di altitudine. Stesso tragitto per le vetture storiche del Historic Rally Car Show: oltre 20 automobili che hanno fatto la storia, tra cui Lancia Stratos, Corolla WRC ex Sainz, Subaru WRC ’98 ex Mc Rae, 131 Abarth ex Alen, 124 Abarth ex Barbasio, March 783 F. 3 presentate da uno speaker che ne ha raccontato i successi. In un clima di festa generale, il pubblico non è stato solo spettatore, ma anche attore. Infatti, tre fortunati tra il pubblico, hanno avuto occasione di effettuare un tour sulla AMG GTS con la pilota professionista Vicky Piria.

Altrettanto entusiasmo hanno generato le super-car AMG, Maserati e Mini JCW che hanno realizzato, dalle 10,30 alle 18, oltre 100 test-drive con a bordo piloti esperti come quelli della Driving Accademy di AMG su un percorso lungo 1.700 metri. Accoglienza, aree hospitality e navette hanno reso il servizio confortevole per tutti gli appassionati.

Non da ultimo, gran finale alle 17, con il carosello di auto da Rally e da strada che hanno fatto “tuonare” i motori nel circuito.

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE