Home / Sport /

Sul Misano World Circuit Simone Barale ed Antonio Panella si piazzano 8° e 13°

In un weekend costellato di cadute, i piloti del Team GM Racing portano a casa

punti importanti per il campionato 

36 gradi centigradi nell’aria ed oltre 53 i gradi dell’asfalto. Questo è stato il biglietto da visita del terzo round del Trofeo Italiano Amatori, disputato presso il Misano World Circuit di Misano Adriatico, nell’ambito della Coppa Italia Velocità 2017. Anche per questa trasferta romagnola i portacolori del GM Racing Team e del Motoclub Drivers Cuneo Simone Barale ed Antonio Panella sono stati tra i protagonisti della classe 600 Base.
Nelle prove ufficiali del sabato, avendo destinato le libere del venerdì alla ricerca degli assetti, la Yamaha R6 di Barale e la Honda CBR 600 RR di  Panella, gestite come sempre dalla Penny Racing Service di Ravenna, hanno fatto registrare buoni risultati, con il roccavionese Simone Barale in quarta fila col il 10° tempo ed il compagno di squadra, il villafallettese Antonio Panella in 17^ piazza, in una griglia completa, con 42 partenti anche per questo round.

Simone Barale ed Antonio Panella insieme ad un meccanico

Simone Barale ed Antonio Panella insieme ad un meccanico

La domenica alle 15,00, sotto un sole rovente, appena mitigato dalla leggera brezza marina, sono scesi in pista sul Misano World Circuit i piloti della classe 600 Base del Trofeo Italiano Amatori, inaugurando il programma pomeridiano del terzo round della Coppa Italia di motovelocità. Gara che ha visto i piloti cuneesi portare alto l’onore di Cuneo nella terra dei motori, in una gara combattuta fino al giro 8 di 10, quando è stata fermata con la bandiera rossa a seguito di una brutta caduta. Il roccavionese Barale, partito bene, si porta subito a contatto del gruppo che insegue la testa della corsa, mentre Panella, grazie ad un’ottima partenza dalla 17^ casella, entra subito nei 15. Il gran caldo e la pista scivolosa hanno fatto fare a Barale una gara più conservativa, finendo così in sella alla sua Yamaha R6 9° assoluto, 4° della categoria T2.04 e 4° anche negli Over 30. Panella invece, ha dato vita ad una gara tutta all’attacco e giro dopo giro, a suon di sorpassi, è riuscito a risalire lo schieramento riuscendo all’8° passaggio dei 10 previsti a centrare un’ottimo 13° posto assoluto e una 7^ piazza nella classifica degli Over 30.
“E’ stato un weekend leggermente al di sotto delle aspettative – ha dichiarato il roccavionese Simone Barale -. Purtroppo il gran caldo e le numerose cadute che continuavo a vedere mi hanno consigliato di stare calmo e di amministrare la posizione conquistata, ma sono comunque soddisfatto per i punti di campionato portati a casa. Ringrazio di cuore il mio meccanico Davide, per avermi dato una moto molto buona per la gara e mio papà Duilio, pur assente per un infortunio ed alla mia fidanzata Chiara che mi supporta sempre”.
“Fine settimana molto buono anche per me – sono le parole del pilota di Villafalletto Antonio Panella – perchè apportando delle modifiche di assetto, ora il set up della moto mi ha finalmente fatto trovare il feeling che mancava per essere competitivo e per chiudere a ridosso della top 10. E’ un risultato che mi fa ben sperare. Un grazie va al mio meccanico Emiliano per l’assistenza mentre un pensiero va a  mio padre Rosario, che non è potuto venire. Un ringraziamento particolare va alla mia compagna Genny ed ai miei piccoli Alessandro e Gabriele, per il sostegno e l’appoggio che mi danno”.
I piloti ringraziano gli sponsor che hanno permesso loro di essere al via della Coppa Italia 2017: Poppi Clementino S.p.A., Top Serramenti, Magazzini Edili Tontine, Tipolito Martini, Ri.Ver.Plast S.r.l., Isaema Solution, Zaafran, CTM S.r.l., MOSS S.r.l., Impresa edile Rinaudo & Margaria, Studio Quality S.r.l, Proforma Consulting, Publitalia S.n.c., Bar Il Sorriso, Panetteria D’Angelo, Favole S.r.l., CI.VA. Impianti, Palestra Body Center e tutto il GM Racing Team per il supporto tecnico logistico.
Il quarto round del Trofeo italiano Amatori si svolgerà nel weekend del 27 agosto sul Circuito Internazionale del Mugello.

diemme

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE