Assemblea di Confagricoltura Cuneo con il presidente nazionale Massimiliano Giansanti

 

Venerdì 14 luglio, dalle 10, a Vicoforte l’annuale ritrovo dei soci. In programma la tavola rotonda ‘Competitività: motore di sviluppo per le imprese e il territorio’ e la consegna degli ‘Aratri d’Oro’

presidente_nazionale_massimilianogiansanti “Competitività: motore di sviluppo per le imprese e il territorio”, è il titolo scelto per l’assemblea annuale dei soci di Confagricoltura Cuneo, che si svolgerà venerdì 14 luglio, dalle 10, a Vicoforte presso il Centro Congressi del Santuario della Natività di Maria – Regina Montis Regalis. Ospite d’onore sarà il nuovo presidente nazionale di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, che illustrerà ai presenti quali sono le necessità del settore e le strade per far sì che possa svilupparsi in maniera efficace sui mercati globalizzati. Il programma infatti prevede, dopo i saluti di Enrico Allasia, presidente di Confagricoltura Cuneo e di Confagricoltura Piemonte, e di Massimiliano Giansanti, una tavola rotonda tutta incentrata sulla competitività. Vi parteciperanno: l’europarlamentare Alberto Cirio, il viceministro alle Politiche agricole, alimentari e forestali, Andrea Olivero, il deputato e membro della Commissione Agricoltura Mino Taricco e il vicepresidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Ezio Raviola. Per informazioni e adesioni contattare il numero 0171/692143 (interno 5) o gli uffici di zona della Confagricoltura di Cuneo.

“Oltre ad essere un’occasione importante per trascorrere insieme ai nostri soci e alle loro famiglie una mattinata all’insegna della convivialità e dell’amicizia – dichiara Enrico Allasia –, durante l’assemblea avremo la possibilità di confrontarci con il nostro presidente nazionale circa i temi di maggior urgenza del settore agricolo e, in particolare, su quelli che potrebbero essere i fattori in grado di garantire maggior competitività alle imprese. La nostra agricoltura ha potenzialità immense grazie, soprattutto al lavoro quotidiano delle nostre aziende che tuttavia necessitano di maggior sostegno da parte della politica per affrontare mercati allargati e sfide complesse.

Il nostro know-how e la qualità del Made in Italy sono fondamentali per competere a livello globale, ma serve di più – dichiara ancora Allasia -. Gli imprenditori agricoli ‘coltivano capolavori’ ogni giorno per garantire un futuro di concreto sviluppo, alla politica però chiediamo maggior decisione e tempestività nell’affrontare i tanti problemi che ancora attanagliano il comparto, oltre alla lungimiranza necessaria per aiutarci a dare all’agricoltura di domani prospettive migliori”.

Al termine del dibattito avrà luogo il sempre partecipato momento della consegna degli “Aratri d’Oro”, onorificenze che Confagricoltura Cuneo attribuisce ad agricoltori suoi associati in virtù dei risultati raggiunti e per la fedeltà associativa. La mattinata si concluderà con il pranzo sociale presso il ristorante “La tavola del chiostro”.

 

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE