Inaugurati a Barolo i nuovi spazi di Collisioni Festival

filippo-taricco

Sono stati inaugurati venerdì 12 maggio presso le pertinenze del Castello di Barolo i nuovi spazi di Collisioni Festival. Sono intervenuti il Sindaco di Barolo, Renata Bianco, l’Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte Antonella Parigi, il Presidente della Fondazione CRC, Giandomenico Genta, l’Amministratore Delegato SAGAT S.p.A., Roberto Barbieri e il direttore del Festival Collisioni Filippo Taricco, che ha illustrato il nuovo progetto, interamente rivolto alla didattica e alla divulgazione dei territori di eccellenza della Regione Piemonte in chiave turistica. ​”Collisioni ha saputo crescere diventando non solo un festival culturale unico in Italia, ma anche radicandosi sul territorio​”. Ha dichiarato l’Assessore Antonella Parigi.​​ “​Il progetto ​Agrilab  concretizza questa vocazione e avvia un percorso di indubbio valore sui temi della comunicazione, per diffondere e rafforzare la nostra capacità e quella dei nostri giovani di promuovere il territorio piemontese.​”

“Quello che ha fatto la ricchezza di questo territorio – precisa il direttore artistico Filippo Taricco – ​è la sua estrema capacità di storytelling: in primo luogo dei produttori che, come i mercanti narrati in nelle Mille e una notte, hanno saputo affascinare il pubblico di turisti provenienti da ogni parte del mondo. In quest’ottica Agrilab intende porsi come nuovo spazio di racconto e vendita delle eccellenze del territorio, impiegando tecnologie multimediali ma anche l’entusiasmi di tanti giovani che stamo coinvolgendo nel progetto”

Un lavoro durato due anni, che ha visto impegnato lo staff di Collisioni a fianco dell’Assessorato al Turismo della Regione Piemonte e del Comune di Barolo nelle ristrutturazioni, negli allestimenti e nella progettazione di questa nuova impresa, grazie al sostegno di molte aziende e realtà del territorio piemontese, partner di Collisioni. Due gli spazi: il cortile del Castello di Barolo e l’area partenze/duty free dell’Aeroporto internazionale di Torino, il cui interior design è stato realizzato in collaborazione con LAGO Spa, che diventeranno i centri focali di questa nuova sperimentazione, e punti importanti per la divulgazione e la vendita dei grandi vini e dei prodotti turistici e gastronomici piemontesi.

GUARDA IL VIDEO

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE