“Oltre il biologico”, convegno di Confagricoltura Cuneo alla fiera di Savigliano

ConvegnoConfagricoltura_SaviglianoGiovedì 16 marzo, a partire dalle 14,30, presso il padiglione eventi all’interno della Fiera della Meccanizzazione di Savigliano avrà luogo il convegno dal titolo “Oltre il biologico. Opportunità e mercati per l’agricoltura di domani” organizzato da Confagricoltura Cuneo. L’evento è rivolto ad aziende e addetti del settore con l’obiettivo di analizzare insieme come evolverà l’agricoltura del futuro sempre più chiamata a confrontarsi con il tema prioritario della sostenibilità ambientale.
“L’agricoltore è il custode del territorio in cui opera, ha tutto l’interesse a tutelarlo e a valorizzarlo per far sì che la propria attività imprenditoriale migliori sempre di più in termini qualitativi e quantitativi, riducendo al minimo l’impatto ambientale – sottolinea Enrico Allasia, presidente di Confagricoltura Cuneo –. Le strade percorribili affinché questo accada oggi sono innumerevoli e nel corso del tradizionale nostro appuntamento alla Fiera della Meccanizzazione cercheremo di fornire alcune utili indicazioni per capire quali scenari si intravvedono all’orizzonte. Un focus specifico sarà riservato al mondo del biologico, che negli ultimi anni in Italia è stato protagonista di un incredibile sviluppo, arrivando ad essere un’importante opportunità economica per il comparto agricolo. L’evoluzione dell’agricoltura biologica, tuttavia, è andata di pari passo con lo sviluppo di quella convenzionale, non contrapponendosi ad essa, ma evolvendo insieme”. Il programma dei lavori prevede, dopo i saluti istituzionali del presidente Enrico Allasia, gli interventi di due esperti nazionali di Confagricoltura: Luigi Tozzi, dell’area Qualità e Sicurezza alimentare, illustrerà ai presenti i numeri del biologico in Italia e nel mondo, mentre Paolo Parisini, presidente della FNP agricoltura biologica, delineerà il quadro di opportunità e costi in cui si muove questo tipo di agricoltura. A seguire, prenderà la parola Paolo Lambertini, Field Crop Expert di Syngenta, che analizzerà quali sono le nuove frontiere della difesa fitoiatrica. Sarà la volta, poi, di tre testimonianze aziendali che hanno concentrato la loro attenzione sullo sviluppo delle produzioni biologiche in maniera innovativa: la cuneese “Monfalletto” di Alberto Cordero di Montezemolo (filiera vitivinicola), la lodigiana “Brambilla Fratelli” (filiera latte) e la reggiana “Il Grifo” (filiera zootecnica). Spazio poi all’intervento del viceministro all’Agricoltura, Andrea Olivero, prima delle conclusioni affidate al direttore di Confagricoltura Cuneo, Roberto Abellonio.
Per informazioni e adesioni contattare la segreteria organizzativa dell’evento al numero 0171/692143 o via e-mail all’indirizzo provinciale@confagricuneo.it. La partecipazione al convegno dà diritto al rilascio di crediti formativi per la categoria dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali e per gli iscritti al Collegio interprovinciale e dei Periti Agrari laureati di Alessandria, Asti, Cuneo, Torino e Valle d’Aosta.

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE