Autoliquidazione INAIL 2015/2016

Come di consueto, con il mese di febbraio le aziende dovranno operare l’adempimento della autoliquidazione dei premi dovuti all’Inail, per l’assicurazione dei lavoratori a fronte di infortuni sul lavoro o malattie professionali.

Con tale adempimento, in sostanza, si dovrà:

  • denunciare le retribuzioni effettivamente erogate nell’anno 2015;
  • determinare, in autoliquidazione, il premio dovuto per l’anno 2015 (regolazione), moltiplicando le retribuzioni denunciate, di cui al punto precedente, per il tasso applicato e detraendo quanto anticipato l’anno precedente (rata 2015, versata nel febbraio 2015);
  • determinare il premio dovuto a titolo di rata dell’anno in corso (2016), moltiplicando le retribuzioni presunte (pari a quelle effettive denunciate per il 2015) per il tasso relativo all’anno 2016.

Il termine per il versamento del premio di autoliquidazione 2015/2016 è fissato al prossimo 16 febbraio. Entro tale data, infatti, dovrà essere versato il premio per intero o la prima rata. Il termine per la presentazione delle dichiarazioni delle retribuzioni è stato invece fissato al 29 febbraio 2016.

Al fine di schematizzare i diversi adempimenti da porre in essere nei prossimi giorni, si indicano le seguenti scadenze:

16 febbraio versamento premio dovuto in unica soluzione, oppure della 1° rata (pari al 25% del premio dovuto)
16 febbraio istanza di riduzione dei salari presunti (invio solo telematico)
29 febbraio trasmissione telematica dei dati retributivi
29 febbraio Invio modulo sconto edili
29 febbraio Invio Mod. OT24 2016 (riduzione tasso medio di tariffa dopo un biennio di attività)
16 maggio versamento premio 2° rata
22 agosto versamento premio 3° rata
16 novembre versamento premio 4° rata

 

 

Commenti

 

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE