Come scegliere un foto profilo Linkedin vincente

Mettiamo che un recruiter stia cercando un professionista su LinkedIn per una posizione aperta in azienda o che una ditta voglia fare business con la tua e decida di contattarti tramite LinkedIn…Come saprai, “non c’è mai una seconda occasione per fare una prima buona impressione” e una bella foto profilo dirà molto di te. Ecco 4 cose da sapere per postarne una al top.

1- Non postare foto di te con un drink in mano: la tua immagine deve essere più professionale possibile. Evita quindi di inserirne una in atteggiamenti ambigui o con occhiali da sole che oscurino o rendano poco riconoscibili i tratti del tuo viso. I selfie sono off limits.

2- Vietato ritocchi: la foto deve essere vera e più credibile. La foto, inoltre, deve essere aggiornata. Come potrebbe riconoscerti la persona che ti deve incontrare, per esempio, ad un pranzo di lavoro?

3- Occhio agli sfondi: la foto deve essere libera da sfondi a luci troppo calde, o rappresentate da forme geometriche. Punta ad uno sfondo neutro! Preferisci una foto in primo piano: è il format migliore.

4- Anche l’abbigliamento o l’espressione sono importanti per la buona riuscita della foto: l’espressione deve essere cordiale e professionale. Anche l’occhio vuole la sua parte, per quanto riguarda l’abbigliamento: vestiti come se andassi ad un colloquio di lavoro e bada bene che il tipo di outfit deve riflettere la posizione per cui ti stai candidando o che ricopri. Un manager, per esempio, dovrebbe essere incravattato.

Detto ciò, intervieni subito sul tuo profilo LinkedIn e sulla foto e… mettici la faccia fino in fondo.

Commenti

 

Tags

, , ,

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE