30° Rally città di Torino

La città della Mole è pronta a vivere un appuntamento ricco di spettacolo e tradizione. Il Rally Città di Torino raggiunge il traguardo delle trenta edizioni e si presenta in grande spolvero.

I migliori della prima zona si danno appuntamento all’oval

Sarà ancora l’ampia area dell’ Oval Lingotto ad ospitare la pedana di partenza e la cerimonia di arrivo. Ma soprattutto la prova spettacolo che il venerdì sera, dopo la conclusione delle verifiche tecniche e sportive, accenderà i riflettori sull’appuntamento torinese che è valido per il Trofeo rally nazionali e per il campionato Piemonte e Valle D’Aosta.

Il tracciato di gara mantiene sostanzialmente la sua tradizionale fisionomia pur con qualche interessante novità.,

Il Col del Lys si conferma prova storica di questa gara e verrà diviso in due. Il primo da Rubiana a Mompellato e il secondo da Mompellato fino a Molar.

Le novità si scoprono appena giunti in Valle di Lanzo. In questa edizione viene modificata la prova di Coassolo, che ricalca a grandi linee quella dello scorso anno, ma con partenza ed arrivo da San Pietro di Coassolo. Una scelta che renderà la prova più lunga e ancora più interessante, un parziale che storicamente ha spesso inciso sulla classifica finale. Il quarto tratto resta identico alla passata edizioni ed è quello di Monastero.

Lo scorso anno la vittoria fu conquistata da Andrea Sala  insieme a Fulvio Florean su una Peugeot 207 S.2000, secondi classificati Elwis Chentre e Igor D’Herin su Fiat Punto S2000, terzi Mario Trolese e Elisa Filippini su Peugeot 207 S2000.

 

Programma

  • Venerdì 18 settembre Verifiche Sportive e Tecniche: Torino Lingotto a partire dalle ore 14,00.Partenza del 1° concorrente alle ore 21,00, seguirà il riordino notturno.
  • Sabato alle 9.00 avrà inizio la prima delle 8 prove speciali. L’arrivo per le ore 18.00.sul piazzale dell’Oval con la premiazione.

Partecipanti

Fra i protagonisti annunciati , il torinese Claudio Marenco che con Arianna Ravano sulla Ford Fiesta in questa stagione ha già vinto il Rally Team 971 e il Rally di Bagnolo. Non mancherà il vincitore della passata edizione: Andrea Sala, al via con Fulvio Florean, anch’egli su una Fiesta R5. A completare il terzetto sulle R5 Ford,  anche Enrico Tortone al via con “Rogerone” . Oltre a loro figurano nell’elenco iscritti il carmagnolese Gianfranco Vedelago sulla Mitsubishi. Il rientrante Angelo Morino con Renato Miletto su una Peugeot 207,  cosi come Patrikc Gagliasso in gara con Dario Beltramo. Fra le Super 2000,  anche l’astigiano Fredrik Fassio su una Punto Abarth. Con la vettura dello scorpione anche Mastrazzo e Cornaglia. Occhi puntati anche su Araldo, in  gara con una Peugeot 207 con Lorena Boero,  i quali sulle strade torinesi hanno sempre fatto benen. Alla gara,  sono ammesse, oltre alle vetture moderne, 15 vetture storiche e 15 vetture classiche e a far da cornice una parata di 15 vetture storiche da Rally.

Tutte le news su : www.rallyteameventi.it

Commenti

 

Tags

, ,

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE