Come scrivere una mail aziendale efficace?

Scrivere una mail non è proprio un gioco da ragazzi, soprattutto se lo scopo è vendere un prodotto e/o parlare d’affari. Ecco qualche dritta per scrivere una mail chiara ed efficace:

- Destinatario del messaggio: fate attenzione quando inserite un nuovo indirizzo professionale nella rubrica. Il nome immesso sarà quanto troverà scritto il destinatario sulla sua copia, ad esempio: “Da: Nome del Mittente” – “A: Carlo Rossi”, oppure: “A: “Andromeda srl – Dr. Carlo Rossi”.

Mittente del messaggio: è il vostro primo biglietto da visita. Cercate quindi di presentarvi al meglio!

Oggetto del messaggio: un microspazio davvero fondamentale per la mail. L’oggetto è il primo elemento che il destinatario vede ancora prima di aprire il messaggio. Dovrà essere breve (massimo 6-12 parole), e contenere il succo del messaggio che il destinatario sta per aprire. Nelle mail commerciali o nelle newsletter dovrà contenere una call to action tale che invogli il destinatare ad aprire il messaggioe a non cestinarlo!

Il corpo della mail

Salutate sempre all’inizio. Oltre a “Gentile”.. e a “Ciao… vanno anche molto bene “buongiorno” e “buona sera”. Se non sapete a chi rivolgervi all’interno di un’azienda, iniziate la mail per esempio con: “All’attenzione del responsabile commerciale”. E poi… blocco dello scrittore? No panic! Fate riferimento ad una situazione personale che al momento il destinatario sta vivendo e/o andate direttamente al sodo.

Introducete poi l’argomento anticipato nell’oggetto e trattatane via via nel testo i vari dettagli. Fate frasi semplici e poco arzigogolate, scrivete a paragrafi e enfatizzate in grassetto le parole più importanti. Usate un elenco puntato se dovete listare una serie di operazioni o richieste.

I Saluti
Ringraziate sempre chi ha dedicato del tempo nel leggervi. Concludete la mail con “cordiali saluti” o ” buona giornata/serata”.

Commenti

 

Tags

, , , , ,

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE