Il Gerbido brucerà rifiuti alla massima potenza

Trm ha chiesto di poter aumentare la quantità di rifiuti bruciati nel termovalorizzatore del Gerbido. L’inceneritore al momento è autorizzato a bruciare 421 mila tonnellate di rifiuti all’anno, la ma sua capacità è di 500 mila. La richiesta è di portare la cifra a circa 490 mila, quindi vicino al limite di capacità. La richiesta peraltro corrisponde quasi automaticamente ad un’autorizzazione, visto che la legge di stabilità obbliga le Regioni ad accettare richieste del genere fino alla massima capacità disponibile. L’aumento di rifiuti bruciati (oltre a portare un bell’incremento degli introiti per la società e gli azionisti) dovrebbe garantire l’esaurirsi definitivo delle discariche torinesi. La provincia produce infatti circa 520 mila tonnellate di rifiuti all’anno.

Tra inceneritore e raccolta differenziata, le discariche diventeranno completamente inutili.
Non mancano però le polemiche e le proteste, portate soprattutto dai numerosi malfunzionamenti del termovalorizzatore.

Nel 2014 infatti le linee 1 e 3 hanno sforato i limiti consentiti di emissioni per 35 ore a testa, la linea 2 per 50 ore. I limiti di legge sono a 60 ore per linea, quindi tutto regolare dal punto di vista legale. Un po’ meno di serenità dal punto di vista ambientale.

QuotidianoPiemontese.it

Commenti

 

Tags

, , , , , ,

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE