83enne denuncia il ladro della sua borsa: arrestato

L’altra mattina una signora cuneese di 83 anni con difficoltà di deambulazione si trovava in corso Brunet quando per visionare meglio gli orari del pullman abbandonava sulla panchina la sua borsetta.

Una leggerezza che le è stata fatale. Nelle vicinanze si trovava il pregiudicato cuneese R.C. di anni 40, che approfittando della circostanza favorevole si impossessava della borsetta e si dava alla fuga.

L’anziana donna senza perdersi d’animo ha chiesto aiuto ad un passante per telefonare al 113 della Polizia di Stato fornire una dettagliata descrizione del malvivente.

Sono scattate immediatamente le ricerche del ladro che, dopo essersi impossessato del denaro, dei gioielli e delle carte bancomat della signora, si stava disfando della borsetta buttandola nel cortile della A.S.L. di corso Brunet.

Un comportamento che non è sfuggito all’occhio attento di alcuni impiegati della struttura sanitaria che senza pensarci hanno bloccato l’uomo, recuperato la borsetta e chiamato la sala operativa della Polizia che inviava immediatamente una volante sul posto.

I poliziotti, raccolte le testimonianze e analizzati i fatti denunciati nel frattempo dall’anziana signora, hanno proceduto immediatamente alla perquisizione personale di R.C. trovando sulla sua persona elementi incontrovertibili circa la responsabilità del reato per il quale la Polizia stava procedendo.

Sulla base degli elementi acquisiti i poliziotti hanno proceduto all’arresto di R.C. per furto con destrezza e restituito il maltolto alla signora che si è vista restituire tutto quello che pochi minuti prima le avevano rubato.

Il pregiudicato cuneese è in attesa del rito per direttissima.

Commenti

 

Tags

, , , , , ,

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE