Lutto nel mondo della pallapugno: si è spento Pietro Ivaldi

IvaldiLutto nel mondo della pallapugno. È mancato improvvisamente Pietro Ivaldi, presidente storico della Spes Savona, sodalizio che aveva fondato insieme ad un gruppo di appassionati nel 1989. Fu eletto presidente e ha sempre mantenuto fino ad oggi questo ruolo. Si prodigò per la promozione del balon a Savona, avviando le pratiche necessarie per lo studio di progettazione dello sferisterio e lavorando a fianco del Comitato Provinciale affinché il capoluogo savonese avesse un campo idoneo per giocare a pallapugno: e, proprio nei prossimi giorni andranno in gara di appalto i lavori dello sferisterio che sorgerà a Legino.

Nel 1990 aveva iscritto la sua Spes Savona al campionato di C2, giocando le partite interne al Csi di Legino, poi trasferì la squadra di C2 prima a Pontinvrea e successivamente a Gottasecca. E, proprio in questo paese, la Spes Savona gioca ancora oggi i campionati federali. Per aver portato il balon a Gottasecca l’Amministrazione comunale, due anni fa, gli diede la cittadinanza onoraria.

Ivaldi è stato il presidente dei tre scudetti e della Coppa Italia di C2, mentre in Federazione aveva ricoperto la carica di consigliere Federale e di revisore dei conti.

I funerali di Pietro Ivaldi, che lascia la moglie Maddalena ed il figlio Paolo, si svolgeranno martedì alle ore 9 a Savona nella chiesa di San Giuseppe, in piazza Martiri.

La Federazione Italiana Pallapugno assieme a tutto il mondo del balon è vicina ai familiari in questo momento di dolore per la scomparsa di un indimenticato dirigente sportivo.

Commenti

 

Tags

, , , ,

ALTRE NOTIZIE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE